Yves Wellauer - Elezioni comunali 2013

Sono nato il 25 settembre 1968 a Küsnacht (Zurigo), dove ho vissuto fino all’età di undici anni. Nel 1979 con tutta la famiglia ci siamo trasferiti a Cadro, dove ho terminato le scuole elementari. Dopo aver frequentato il ginnasio presso l’Istituto Elvetico di Don Bosco a Lugano, ho iniziato l’apprendistato bancario lavorando presso l’ormai estinta Banca Popolare Svizzera. Al termine della scuola reclute ad Isone nel corpo dei Granatieri di montagna, sono tornato a Zurigo, dove ho lavorato nel Tour Operating della Wagonlit Travel all’80%. Nel contempo seguivo gli studi alla scuola superiore di Economia e Turismo presso la HWV/HFT di Lucerna.

In politica è come con la musica: se non c’è armonia tra le note, il brano sarà stonato

Per mancanza di sole e mentalità gioiosa sono tornato in Ticino nel 1993 prendendo in mano le redini dell’albergo 4 stelle Cadro Panoramica, dove sono rimasto in qualità di direttore per ben 13 anni. Inoltre, in questi anni ho ottenuto il diploma di gerente cat. A e il diploma federale di albergatore (corso conseguito a Berna). Il destino voleva che tornassi alle “origini professionali” e così accettai un’interessante proposta della Banca WIR Lugano. Dal 2006 sono infatti responsabile per il Ticino e il Grigioni italiano per questa dinamica banca che opera in tutta la Svizzera. Oltre all’italiano e al tedesco parlo e scrivo l’inglese e il francese. Tra i miei hobbies preferiti c’è il tennis che pratico già da quando ero piccolo. Ancora adesso gioco qualche torneo (e naturalmente i tornei dell’Interclub) e quale migliore classifica sono arrivato R3.

Impegni politici

Nel 2005 ho fondato con alcuni amici la sezione UDC di Cadro, dove sono stato anche vicepresidente. Alle mie prime elezioni nel 2008 sono approdato direttamente nel Municipio di Cadro (lista UDC-LEGA-Indipendenti).Il lavoro di municipale è stato molto interessante e grazie a un municipio collegiale e uno spirito di gruppo molto dinamico le riunioni settimanali sono sempre state stimolanti e costruttive. Dopo la fusione tra la grande Lugano ed il comune di Cadro ho deciso di voler continuare l’attività politica anche nel mio “nuovo” comune ed è per questo che mi candido sia per il Municipio sia per il Consiglio Comunale di Lugano.

Le finanze comunali sono il termometro della sua salute economica!  Spostare in maniera sbagliata le proprie pedine, può avere conseguenze pesanti su tutti i cittadini.

Il mio lavoro di banchiere, mi impone una visione di riguardo alle finanze dei clienti privati e commerciali, quando si tratta di concedere crediti. Attenzione dedita alla corretta e onesta gestione, continuamente prestata anche durante il mandato di municipale a Cadro. Infatti, grazie anche all’eccellente lavoro di tutto il municipio, le finanze comunali durante il nostro quadriennio, sono passate da un’ingente perdita, ad un positivo dignitoso a favore della comunità intera. Questo il resoconto documentabile:
2008: perdita di CHF 1’466’836
2009: perdita di CHF 467’319
2010: attivo di CHF 1’294’620
2011: attivo di CHF 2’961’597

Lugano è un’importante piazza finanziaria che va tutelata e difesa, questo autorevole settore funge da traino per gran parte dell’economia locale

Troppo comodo accusare, per l’attuale situazione di tensione con l’estero, esclusivamente le banche elvetiche. Se i cittadini stranieri che tengono parte dei loro quattrini in Svizzera fossero contenti del metodo fiscale del proprio paese, non si sarebbero sicuramente rivolti a noi. Oggi in molti puntano il dito contro il nostro sistema bancario e fiscale. Nel mio piccolo quale rappresentante di una media banca svizzera, cerco sempre di far capire a chiunque sia interessato, compresi i nostri vicini di confine, il valore della qualità e della serietà del nostro ordinamento, così come è avvenuto in occasione della conferenza tenutasi
presso la Regione Lombardia a Milano del 4 dicembre 2012.

I nostri giovani devono essere attivi e possibilmente praticare uno sport.

Il comune, anche sotto questo aspetto, ha un importante compito da svolgereLa mia opinione riguardo ai nostri giovani è che debbano avere la possibilità di essere attivi e per quanto possibile sani e forti, in questo campo l’organigramma municipale è chiamato ad essere attento e produttivo di idee e strutture adeguate. Attraverso lo sport i nostri figli trovano lo svago necessario per rimanere lontani da pensieri funesti e cattive compagnie. Questa antica e pura disciplina, offre loro la possibilità di allargare l’orizzonte di amicizie sane, a favore di una società sempre attenta ai principi morali più nobili. Per me, ad esempio il tennis è da sempre una valvola di scarico utile a compensare lo stress da lavoro e non solo. Un momento di vita unico e importante, per stare con gli amici e per provare sempre l’ebbrezza della competizione.

I nostri posti di lavoro vanno salvaguardati!

Penso che ognuno di noi abbia timore di rimanere senza lavoro, e so molto bene che, nella situazione attuale, queste preoccupazioni accrescono, e comunque credo sia sbagliato dare la colpa ai frontalieri. Tutti noi, dovessimo trovarci nella loro condizione, forse faremmo esattamente la stessa cosa. È compito delle istituzioni valorizzare l’economia che ci appartiene dando alle nostre imprese la necessaria priorità utile al mercato locale del lavoro. Se noi stessi non cambiamo le nostre regole, non possiamo stupirci se gli altri approfittano della situazione che abbiamo creato. Se avrò la possibilità di poter ricoprire un ruolo decisionale, uno dei primi obbiettivi che mi pongo, è quello di creare un progetto serio per salvaguardare in primis tutti i posti di lavoro per chiunque sia residente a Lugano.

Lugano necessita di infrastrutture moderne e all’avanguardia, una piazza espositiva forte e capace di ospitare un turismo degno di questa città

Ho trascorso e operato per molti anni nel mondo del turismo, alcuni presso un’importante Agenzia Viaggi , per poi dedicarmi dal 1993 al 2005 alla direzione di una grande infrastruttura alberghiera luganese. Conosco a fondo le problematiche di questo settore; Lugano può e deve fare di più per offrire ai visitatori la sua vera natura di città turistica. Il lago, alcuni pedalò, il LAC e qualche fontana colorata non bastano per attirare e soddisfare turisti sempre più esigenti. Lugano, a prescindere dai gusti di ognuno, resta comunque una località turistica. A proposito del LAC; credo sia un’ottima infrastruttura, che però dovrà essere gestita bene sin dall’inizio, altrimenti rischia di diventare un pozzo senza fondo di spese superflue e, come spesso accade, a pagarne le conseguenze saranno i cittadini.

Gli anziani rappresentano il patrimonio e la storia di noi tutti. Meritano profondo rispetto, perché ritraggono il passato e sono guida ed esempio per un futuro migliore

Tutti noi siamo coscienti del fatto che un giorno saremo anziani e avremo i capelli bianchi (io ne ho molti già adesso). Ritengo che bisogna avere anche per loro la stessa attenzione che dobbiamo avere per i giovani, migliorando le infrastrutture esistenti e, se necessario, crearne di nuove. La terza età è la più saggia, merita stima e attenzione.

Questi e altri ancora, gli argomenti che mi hanno portato alla decisione di candidarmi. Il mio senso civile del dovere, a disposizione del Municipio e del Consiglio Comunale di Lugano. Città meravigliosa nella quale vivo da trentatré anni, e per la quale sono pronto ad impegnarmi a fondo, per cercare vere soluzioni ai problemi esistenti e per migliorare la vita quotidiana di tutti noi.

Se ritenete che possa essere la persona giusta per questo incarico, vi chiedo il vostro sostegno elettorale:

MUNICIPIO: lista no. 3 - candidato no. 7
CONSIGLIO COMUNALE: lista no. 3 - candidato no. 24

Grazie di cuore
Yves Wellauer

frill

Ultime Offerte

Torta al cioccolato

Dopo un buon pranzo è quasi d'obbligo un buon dessert, siamo sul classico,..
Vetrina del gusto / Offerte

Antipasti di salumi vari

Ecco a voi una selezione di salumi per cominciare a stuzzicare il palato,..
Vetrina del gusto / Offerte

Stinco di maiale

Un classico delle nostre zone, solitamente proposto accompagnato da patate al forno o..
Vetrina del gusto / Offerte

Coniglio al tegame

Quanto sapore in queste parti di coniglio al tegame, insaporiti dalle nostre spezie.
Vetrina del gusto / Offerte