Poeti e scrittori, tutti artisti della terra dei laghi

Amici lettori e amiche lettrici, in questa edizione ho scelto di invitare la vostra autorevole attenzione a “compiere” un piccolo ma credo interessante viaggio di lettura virtuale, attraverso quelle discipline culturali e artistiche che oltre confine, hanno regalato ricami ed emozioni letterarie di luohi e passioni indimenticati e indimenticabili.

A riguardo di questo, il mio umile consiglio letterario vuole essere una proposta  distensiva e costruttiva, un testo che racchiude il pensiero, la conoscenza e lo spessore di penna di tre personaggi molto legati a questi luoghi e alle risorse umane che hanno contribuito a renderli così significativi.
“Luoghi d’incanto”  un’ opera che racchiude racconti, pensieri e poesie descritti rispettivamente da Serena Contini, Barbara Colli e Romano Oldrini.
Le immagini di questo interessante libro, sono di Paolo Zanzi; un quotatissimo fotografo varesino, grande esperto in vari settori della comunicazione, delle arti visive e architettoniche.
La Contini, la Colli e Oldrini, hanno sottolineato una regione prealpina avvalendosi dello spessore di conformazione scenografica dei luoghi, e rievocando insigni autori del 900, come Piero Chiara, Gianni Rodari, Vittorio Sereni, Guido Morselli e Amalia Liana Odescalchi  ben più nota come la Signora Liala. Scrittori che in questo lembo di terra insubre, hanno trovato una seria motivazione di vita, una residenza e un lavoro. Poeti e narratori che hanno delineato un territorio che comprende i laghi del Varesotto, comprese le acque del Ceresio che bagnano gran parte del Malcantone fino a poi diventare lago di Lugano che a sua volta si infrange sulle sponde di Porlezza in provincia di Como.
Un libro capace di custodire uno scenario geo-letterario, che annovera illimitati mutamenti della panoramica di un territorio dove montagne, colline e laghi disegnano luoghi immemorabili.
Ho voluto segnalarvi questo testo perchè credo fermamente che sia importante capire quanto e con quale spirito di apparteneza i popoli siano stati capaci di appalesarsi alla terra dell’insubria. Leggere questo percorso letterario è stato per me come rivivere i vecchi e cari fogli di un calendario, pagine simili ad un bonario medicamento dell’anima, recuperate dalla memoria del tempo.
Purtroppo l’edizione cartacea di questo libro è giunta all’esaurimento delle copie stampate, tuttavia la Comunità Valli de Verbano che ne è faurice, ci ha fatto sapere che probabilmente darà presto inizio al lavoro di ristampa, nel contempo per chiunque volesse leggere questa raccolta di pensieri poesie e immagini, lo può fare  collegandosi a questo sito:
www.vallidelverbano.va.it  andando a loggare la voce Cultura e Comunicazione.

Attenzione però; se non siete curiosi e anzitutto amici di questa terra non cercate questo testo, non leggetelo, lasciate perdere! Leggere un testo così significativo senza amare l’Insubria, sarebbe come rubare la verginità sacrale di una donna di culto religioso, o come compiere uno dei sette vizi  capitali.

Piero Chiara

Piero Chiara

Cofinanziato da Regione Lombardia e promosso dalla Comunità Montana Valli del Verbano in collaborazione con la Provincia di Varese e i Comuni di Varese, Luino, Gavirate e Cassano Valcuvia.

L’iniziativa ha l’obiettivo di favorire la riscoperta e la condivisione del patrimonio culturale e naturale delle terre attorno ai laghi varesini. Al fine di concretizzare gli obiettivi del progetto, sono state individuate principalmente due azioni. 

Da un lato la realizzazione di strumenti editoriali, pensati con un linguaggio divulgativo e accattivante, dall’immagine alla parola, per comprendere e approfondire le tematiche care agli autori del ‘900 ed i loro legami con il territorio.

Dall’altro lato sono in realizzazione eventi e teatro, i  laboratori concepiti per coinvolgere emotivamente e culturalmente il pubblico e riproporre sotto diversa forma i valori letterari dei nostri autori del ‘900. Sono in programma inoltre la realizzazione di supporti mediatici sul tema del rapporto tra “luogo” geografico e “luogo” letterario.

 a cura di Pietro Vagli Viello

frill

Ultime Offerte

Torta al cioccolato

Dopo un buon pranzo è quasi d'obbligo un buon dessert, siamo sul classico,..
Vetrina del gusto / Offerte

Antipasti di salumi vari

Ecco a voi una selezione di salumi per cominciare a stuzzicare il palato,..
Vetrina del gusto / Offerte

Stinco di maiale

Un classico delle nostre zone, solitamente proposto accompagnato da patate al forno o..
Vetrina del gusto / Offerte

Coniglio al tegame

Quanto sapore in queste parti di coniglio al tegame, insaporiti dalle nostre spezie.
Vetrina del gusto / Offerte