Bestiarium, l'atmosfera della pietra

A Biasca "Cantar di pietre" una rassegna di musica medioevale e rinascimentale ospitata dai luoghi in grado di risvegliare la memoria di quelle suggestioni. Appuntamenti preziosi ambientati in posti ricchi di emotiva suggestione.

Giovanni Conti, sirettore artistico della rassegna, in una nota spiega così l'iniziativa: "Bestiarium è il titolo della rassegna di quest’anno, titolo che immediatamente ci riporta alla manualistica, in versi o in prosa, fiorita nel corso del Medio Evo, che, nella base delle conoscenze scientifico-naturalistiche dell’epoca, offriva un compendio descrittivo di animali, sia reali che immaginari, con le virtù prodigiose e la simbologia ad essi attribuite, fino a molteplici creature mostruose, abitanti in terre orientali, lontane e sconosciute.
La proposta di Cantar di Pietre è senza dubbio un’occasione significativa per richiamare l’ascolto del pubblico a quella musica che scaturisce dalle ispirazioni nate dall’iconografia fantastica e per evocare le sensazioni che dovevano provare coloro che, in chiese ed edifici, dovevano provare al cospetto di bestie immaginarie o reali impresse nella pietra, negli affreschi, nelle pitture. Nelle raffigurazioni zoologiche, sia all’interno sia all’esterno degli edifici di culto, è evidente come l’intenzionalità dell’artista non si sia fermata alla semplice rappresentazione della fisicità corporea ma, coerentemente con la concezione cristiana del mondo come “fonte di simboli”, abbia teso a dare al manufatto il valore di una celebrazione che avvicina a Dio.
Sta proprio nel messaggio etico che la simbologia di quelle figurazioni veicola il segreto per esorcizzare le paure ancestrali che esse ridestano, quasi sinistro riverbero del demoniaco che si annida nella realtà. La drammatizzazione figurale non è altro che la proiezione visionaria di una società ossessionata dal senso della vulnerabilità della condizione umana, e dall’incubo della venuta dell’Anticristo; è evocatrice di quel deserto che, nella visione veterotestamentaria di Isaia, ripresa dalle narrazioni evangeliche, è il locus infestato dalle bestie feroci, dove la ragione è assente.
Ma, naturalmente, la nostra proposta si spingerà ben oltre questi confini, giungendo ai fasti e alle feste in cui l’animale diventa pretesto di divertimento e di imitazione. A tutti noi la capacità di cogliere ogni sfumatura e trasformare ogni proposta in un momento di forte impatto emozionale."

Dal punto di vista degli appuntamenti, Cantar di Pietrie è un calendario di eventi , inaugurato il 3 settembre, che proseguirà sabato presso la Chiesa dei Santi  Pietro e Paolo con le Novelle del Falcone, voce e musiche del 300 italiano.



frill

Ultime Offerte

Torta al cioccolato

Dopo un buon pranzo è quasi d'obbligo un buon dessert, siamo sul classico,..
Vetrina del gusto / Offerte

Antipasti di salumi vari

Ecco a voi una selezione di salumi per cominciare a stuzzicare il palato,..
Vetrina del gusto / Offerte

Stinco di maiale

Un classico delle nostre zone, solitamente proposto accompagnato da patate al forno o..
Vetrina del gusto / Offerte

Coniglio al tegame

Quanto sapore in queste parti di coniglio al tegame, insaporiti dalle nostre spezie.
Vetrina del gusto / Offerte