Un omaggio a Ettore Scola: una piéce teatrale al LAC

Ieri sera è andata in scena la prima di una pièce teatrale in omaggio a Ettore Scola con Giulio Scarpati e Valeria Solarino. Si replica questa sera.

Al LAC, in Sala Teatro è andato in scena ieri sera per la prima volta l'adattamento teatrale di "Una giornata particolare", film capolavoro di Ettore Scola, interpretato magistralmente nel 1977 da Marcello Mastroianni e Sophia Loren. Nella piéce teatrale i loro ruoli sono interpretati, rispettivamente, da Giulio Scarpati e Valeria Solarino, che si ritrovano in un ambiente chiuso, con le loro storie umane che si incontrano in uno spazio comune in cui sono “obbligati” a restare, prigionieri.

Mentre fuori da quell’ambiente il mondo vive la grande Storia, la cui eco arriva loro solo attraverso la radio. Due piccole storie personali, le storie di cui poi è fatta la grande Storia, anche se difficilmente le vicende di due persone comuni vengono ricordate dai manuali di storia, e la Storia che fa da sfondo a una una giornata che sarà particolare per tutti: per Gabriele, per Antonietta, per la sua famiglia che si reca alla parata, per gli Italiani che festeggiano l’incontro tra Mussolini e Hitler, senza sapere quanto fatale sarà per i destini del Paese.

Due personaggi che, grazie al loro incontro, cambiano, si trasformano sotto gli occhi del pubblico e scoprono una parte nuova di se stessi. Antonietta, asservita ai figli e al marito, grazie a Gabriele mette in discussione le sue certezze sul regime, inizia a nutrire dubbi sulle verità propagandate dal fascismo, acquista maggiore rispetto di se stessa, assapora un modo diverso di stare con un uomo.

Gabriele, omosessuale licenziato per questo e per le nuove leggi fasciste dalla Radio e in procinto di essere spedito al confino, costretto tutta la vita a fingere e a nascondersi, con Antonietta finalmente si sente libero, esce allo scoperto, per la prima volta si sente accettato, apprezzato e amato per quello che è.

Due figure agli opposti: incolta e sottomessa lei, colto e raffinato lui, apparentemente diversissimi, si sentono, si annusano, si riconoscono. La loro storia è quella, purtroppo sempre attuale, di coloro che non hanno voce, spazio, rispetto e sui destini dei quali altri decidono e con le cui vite altri giocano.

frill

Ultime Offerte

Torta al cioccolato

Dopo un buon pranzo è quasi d'obbligo un buon dessert, siamo sul classico,..
Vetrina del gusto / Offerte

Antipasti di salumi vari

Ecco a voi una selezione di salumi per cominciare a stuzzicare il palato,..
Vetrina del gusto / Offerte

Stinco di maiale

Un classico delle nostre zone, solitamente proposto accompagnato da patate al forno o..
Vetrina del gusto / Offerte

Coniglio al tegame

Quanto sapore in queste parti di coniglio al tegame, insaporiti dalle nostre spezie.
Vetrina del gusto / Offerte